bags-black-friday-escalator-1368690.jpg

Alle aziende italiane il Black Friday piace

Si dice che il venerdì porti sfortuna. Ma c’è un venerdì che i commercianti trovano davvero fortunato, specie i commercianti americani: è il Black Friday, chiamato così – secondo la leggenda – perché in quel giorno si farebbero così tanti affari da trasformare il passivo (il rosso, appunto) in attivo (il sospirato nero). Di sicuro il Black Friday dà il la alla stagione dello shopping invernale, che toccherà il culmine nei giorni subito prima di Natale. Negli Stati Uniti il Black Friday è ormai un appuntamento imperdibile per decine di milioni di consumatori.

La redazioneAlle aziende italiane il Black Friday piace
clinic-doctor-health-hospital.jpg

UK leader dell’innovazione, e il caso dell’Oxfordshire, hub hi-tech

L’Oxfordshire offre alle imprese hi-tech un validissimo ecosistema dell’innovazione. Oltre al celeberrimo ateneo, che le graduatorie internazionali classificano come uno dei migliori del mondo, la contea vanta un’altra università di rilievo mondiale e grossi centri di ricerca, parchi high-tech, cliniche universitarie ed ottimi collegamenti con Londra, capitale del VC europeo. Naturalmente il capitale umano locale è tra i più qualificati del Regno Unito. Ancora, la città di Oxford non conosce rivali.

La redazioneUK leader dell’innovazione, e il caso dell’Oxfordshire, hub hi-tech
ivana-petrinjak-422692.jpg

Con Atoka posso promuovere meglio le destinazioni della Mitteleuropa

«Atoka? È un vero aiuto nel business». A dirlo è l’esperto di turismo Gorazd Skrt, fondatore della Lovely Trips e utilizzatore di Atoka. «La mia azienda è specializzata nel rappresentare regioni, destinazioni e prodotti turistici della Slovenia, dei Balcani e di tutta l’Europa centrale. Grazie a alla nostra rete di partner, che include hotel, spa e guide, siamo in grado di trovare le soluzioni migliori per gli operatori del turismo italiani interessati a organizzare viaggi ed eventi in Slovenia, Croazia, Boemia, Serbia, Macedonia, Montenegro, Austria…»

La redazioneCon Atoka posso promuovere meglio le destinazioni della Mitteleuropa
manchester-1.jpg

Dati e fatti dalla Greater Manchester, opportunità di business per le aziende italiane.

“Manchester is as great a human exploit as Athens”. Così diceva un personaggio del romanzo Coningsby. Oggi Manchester non ha più 300mila abitanti come ai tempi di Tocqueville, né è più la fucina del progresso globale. Resta però un hub economico di grande rilevanza, il fulcro di un’area metropolitana tra le più dinamiche d’Europa Dati e fatti dalla Greater Manchester, opportunità di business per le aziende italiane.

La redazioneDati e fatti dalla Greater Manchester, opportunità di business per le aziende italiane.
shopping-2163323.jpg

Black Friday in Italia, coi dati Atoka

Black Friday. Negli Stati Uniti, terra del business e dei mall dalle titaniche dimensioni, è il venerdì che segue il Giorno del Ringraziamento. Per la precisione, è il venerdì consacrato allo shopping. Dall’Alaska alla Florida, dal Maine alle Hawaii, è uno dei momenti più attesi non soltanto da orde di consumatori, ma anche dai commercianti: infatti dal 2005 a oggi è sempre stato il giorno di spese più intenso dell’anno. Come i nostri saldi, ma all’ennesima potenza (on steroids, direbbero gli americani). Del resto con il Black Friday si apre la grande stagione dello shopping natalizio.

La redazioneBlack Friday in Italia, coi dati Atoka
famigliola-spesa.jpg

Similarity, lead generation al cubo

In uno dei suoi ultimi post su Gli Stati Generali il CEO di SpazioDati Michele Barbera si è soffermato sulla similarity, ossia il grado di somiglianza esistente tra due items. Il concetto di similarity è complesso, e ha tante facce. Facciamo un esempio esplicativo: in un supermercato possiamo imbatterci in clienti simili a livello di aspetto esteriore (hanno tutti i capelli biondi e gli occhi verdi), di comportamento (mettono nel carrello gli stessi prodotti), di relazione (fanno la spesa assieme, come accade nel caso di una coppia o di quattro coinquiline). 

La redazioneSimilarity, lead generation al cubo
IMG_3410.jpg

Allo SMAU 2017 presentato l’information power di Atoka

Se Milano è già la capitale dell’innovazione tecnologica italiana, con SMAU lo diventa ancora più. Quest’anno alla kermesse dell’innovazione ha partecipato anche SpazioDati, con Atoka, la piattaforma B2B di lead generation e sales intelligence. Non era la prima volta che la nostra azienda prendeva parte a SMAU: era già successo nel 2015, in concomitanza con il lancio nazionale di Atoka. Che dire? La nostra partecipazione a SMAU ha avuto ottimi riscontri. Leggi il nostro recap!

La redazioneAllo SMAU 2017 presentato l’information power di Atoka
pexels-photo-247932.jpeg

Dai cobot alla lead generation, grandi sfide e opportunità per le aziende italiane

È un fenomeno complesso, la “Rivoluzione delle ICT”. È come il fiume descritto da Umberto Eco ne “Il nome della rosa”, che in prossimità del mare «diventa il proprio delta»; resta «forse un ramo maggiore, ma molti se ne diramano, in ogni direzione, e alcuni riconfluiscono gli uni negli altri, e non sai più cosa sia l’origine di cosa… La “Rivoluzione delle ICT” significa cloud, intelligenza artificiale, lead generation, ma anche robot industriali di nuova generazione, additive manufacturing, frese a 6 assi, e moltissimo altro.

La redazioneDai cobot alla lead generation, grandi sfide e opportunità per le aziende italiane
milano-skyline-smau-2015.jpg

Atoka a SMAU Milano 2015: la Sales Intelligence ora è per tutti

Atoka sarà presente anche a SMAU Milano, dopo aver partecipato all’edizione itinerante di SMAU Firenze qualche mese fa. Potrete trovarci allo stand F65, all’interno del padiglione 1, nell’area “Startup e Open Innovation“, come già anticipato nel blog corporate di SpazioDati.

Venite a trovarci in fiera: sarà un’ottima occasione per approfondire alcuni elementi chiave di Atoka, e accedere a uno sconto sull’abbonamento per scoprire i vantaggi offerti dal nostro servizio di B2B Lead Generation e Sales Intelligence!

Matteo BrunatiAtoka a SMAU Milano 2015: la Sales Intelligence ora è per tutti