La nuova feature import di Atoka, esempio vero di sales intelligence 2.0

blurred-background-close-up-coffee-cup-908284.jpeg

“The money is in the list” sono soliti ripetere gli esperti di marketing americani. Vero, ma se la lista è vecchia, poco aggiornata, o semplicemente povera di contenuti, più che generare profitto, fa perdere tempo e opportunità di business. D’altra parte, tutte le aziende – siano esse PMI, grandi imprese o startup innovative – hanno le proprie liste-clienti, che sono indiscutibilmente asset da proteggere e valorizzare.

Proprio per questa ragione è stata creata la nuova feature “importa le tue liste”. Grazie alla feature l’information power di Atoka diventa ancora più potente, e adattabile alle esigenze del cliente. Rendendo il motore di ricerca su 6 milioni di aziende italiane uno strumento ancora più indispensabile per chi fa impresa.

La feature, infatti, permette di importare in Atoka liste Excel di aziende (identificate semplicemente attraverso il codice fiscale o la partita IVA), arricchirle con i dati disponibili in Atoka (ad es. settore Ateco, sede legale, ricavi, numero di dipendenti ecc.), e poi visualizzarle e lavorare su di esse all’interno della consueta pagina di ricerca alla pagina “Aziende”, o esportarle in un file Excel o in un file CSV fuori dall’ambiente Atoka.

I vantaggi della feature? Sono molteplici. Ad esempio consente di lavorare all’interno dell’ambiente Atoka su proprie liste-clienti create all’esterno del motore di ricerca; ancora, permette, grazie all’export in un file Excel o file CSV, di lavorare su copie statiche delle proprie liste-clienti arricchite con i dati Atoka; e, infine, rende possibile pulire in automatico le proprie liste-clienti non aggiornate, una funzionalità preziosa per depennare le aziende non più operative.

È evidente come la nuova feature sia in grado di amplificare potentemente il valore di ogni lista-clienti, e cambiare i paradigmi nella lead generation. Costituisce un esempio vero di Sales Intelligence 2.0, e una dimostrazione del costante sforzo di SpazioDati di offrire ai suoi utenti uno strumento innovativo per accrescere realmente competitività ed efficienza.

Grazie alla feature, per esempio, il reparto vendite di un’azienda utente di Atoka potrà finalmente effettuare mappature approfondite e sistematiche della propria clientela, filtrando per aziende con ricavi in crescita, o per aziende con ricavi superiori ai 10 milioni di euro: in questo modo sarà molto più facile individuare i partner caratterizzati da particolare dinamismo economico e offrire loro nuovi servizi e prodotti adeguati al loro potenziale.

Ancora, nel concreto spesso le liste di lead sono soltanto lunghe elencazioni di nomi di aziende che “sembrano” interessanti. Grazie alla feature import, si può sottoporre alla prova del nove liste di lead prodotte euristicamente, scremando tutte le aziende inattive, con fatturati troppo bassi, con pochi dipendenti, con ricavi in calo ecc. In questo modo si può andare dritti al bersaglio, risparmiando tempo, denaro ed energie.

Importa le tue liste

La redazioneLa nuova feature import di Atoka, esempio vero di sales intelligence 2.0
Share this post

Join the conversation

Related Posts