Hotel, camping e altre imprese dell’alloggio con i dati Atoka

mick-tinbergen-6wlaFgeG7G4-unsplash.jpg

Agosto è il mese delle vacanze. Ma se questo significa, per milioni di italiani, qualche giorno di relax e svago, per tante imprese vuol dire giorni di intenso lavoro. Ad esempio per gli hotel, i campeggi e strutture simili, tutte realtà attive nel settore dell’Alloggio (Ateco 55). Si tratta, nel complesso, di 66mila imprese. Secondo i dati ricavati con Atoka, motore di ricerca su 6 milioni di aziende, si tratta di un settore produttivo dove tutte le macroregioni del paese sono ben rappresentate. 

Tra le 7 regioni con il maggior numero di imprese dell’Alloggio figurano infatti regioni del Centro, del Nordest, del Sud e del Nordovest.

Regione italianaNumero di imprese avente sede legale nella regione
Lazio7.573
Trentino-Alto Adige6.358
Toscana6.348
Campania5.806
Lombardia5.289
Emilia-Romagna5.201
Veneto4.967

Ecco invece le prime dieci province; anche in questo caso, sono presenti territori del Centro, del Nordest, del Sud e del Nordovest.

Provincia italianaNumero di imprese avente sede legale nella provincia
Roma6.590
Bolzano4.398
Napoli3.034
Rimini2.272
Trento1.960
Salerno1.936
Venezia1.826
Milano1.800
Firenze1.699
Lecce1.469

Si tratta di un settore produttivo dal cuore antico (l’Italia accoglieva viaggiatori già agli inizi del XVIII secolo, all’alba Grand Tour), con molti hotel, camping ecc. a conduzione familiare. Le imprese individuali rappresentano infatti il 35% del totale, seguite dalle srl (30%), dalle sas (13,6%) e via discorrendo. Tra le aziende dell’Alloggio con altre nature giuridiche sono degne di nota le 450 spa; una piccola frazione del totale, ovviamente, dato che costituiscono appena lo 0,7% di tutte le aziende dell’Alloggio, ma – come accade con le spa di tutti i settori – caratterizzate da un particolare dinamismo, dato che il 59% di esse vanta ricavi pari o superiori al milione di euro.

Come si può vedere nella tabella sotto, le spa si concentrano soprattutto nelle grandi metropoli del paese, specie nel napoletano, nel milanese e nella capitale.

Provincia italianaNumero di spa avente sede legale nella provincia
Roma63
Milano55
Napoli40
Firenze/Venezia16
Palermo14
Catania/Verona13
Brescia11
Grosseto/Padova10
Sassari9
Bolzano/Salerno/Torino8


In ogni caso, le aziende del settore con ricavi pari o superiori al milione di euro sono in tutto 3.830 (quasi il 6% del totale), mentre quelle che registrano ricavi di almeno dieci milioni di euro sono 202 (pari allo 0,3%).

La maggioranza delle aziende dell’Alloggio ha almeno un dipendente, come si può vedere in grafica.


Quali sono le parole-chiave che più caratterizzano le aziende dell’Alloggio? Grazie ad Atoka, è possibile conoscere il lessico delle aziende dell’Ateco 55, attraverso l’analisi semantica di una significativa quantità di sorgenti-dati associate a loro, ad es. social media, siti internet e così via, sulla base di alcuni parametri di occorrenza predeterminati. Non mancano, prima di tutto, i rimandi al confort e ai servizi offerti (“aria condizionata”, “wi-fi”, “asciugacapelli”, “parcheggio”) e alla dimensione del benessere (“sauna”, “terme”) sempre più importante per molti turisti. Dominano però le parole-chiave collegate alle destinazioni di mare e montagna, come “rifugio alpino”, “piste da sci”, “Adriatico”, “Dolomiti”, “trekking”, “spiaggia”.

alloggio

Molto interessanti poi le parole-chiave di quelle 202 realtà dell’Alloggio con ricavi di almeno 10 milioni di euro. È un lessico intriso di rinvii a uno stile di vita senz’altro agiato, ma anche all’arte, al patrimonio culturale italiano, allo star bene. Ci si imbatte infatti in termini legati alle attività outdoor come “campo da golf”, “bungalow” e “pineta”, al benessere (“hammam”, “cucina mediterranea”, “piscina”), a luoghi di grande bellezza e glamour (“Wahlen”, “Golfo di Napoli”, “Costa Smeralda”, “Val Gardena”); non mancano i rinvii ai simboli più noti delle città d’arte italiane (“Canal Grande”, “Foro Romano”, “Piazza San Marco”, “Fontana di Trevi”, “Piazza del Duomo”), alla cultura (“villa romana”, “anfiteatro”, “liberty”) e al lusso (“boutique hotel”).

Si noti: mentre nel complesso sono il 44,4% delle aziende dell’Alloggio ad avere un sito web, e solo l’1% ad avere un e-commerce, nel caso di realtà con ricavi pari o superiori ai 10 milioni di euro le percentuali salgono, rispettivamente, all’84,7% e all’8%.


La redazioneHotel, camping e altre imprese dell’alloggio con i dati Atoka
Share this post

Join the conversation

Related Posts