Donne e aziende in Italia: la prima storia “Powered By Atoka”

cover-inchiesta-powered-by-atoka-donne1.jpg

Poco prima di Natale abbiamo pubblicato la prima storia Powered By Atoka all’interno di “Gli Stati Generali“, dal titolo “Solo il 20% delle aziende italiane ha un CEO donna“.

Su un pool di oltre 1 milione di aziende italiane, abbiamo prima di tutto voluto capire quanto pesassero le donne. Ovverosia, in quante aziende almeno una donna ricoprisse un ruolo top, come amministratore unico, amministratore delegato, socio unico, presidente del consiglio di amministrazione, consigliere, consigliere delegato ecc…
Ebbene, abbiamo scoperto che le aziende dove il presidente del cda è una donna sono appena il 16%.

Quelle dove almeno una donna è consigliere sono quasi il 47%, mentre sono soltanto il 23% delle aziende ad avere come amministratore unico una donna. Ancora, solo un’azienda su quattro ha come socio unico una donna.

questioni-di-genere-powered-by-atoka

Indice dei contenuti


Cosa sono le storie “Powered By Atoka”?

L’iniziativa era stata anticipata da Michele Barbera pochi giorni prima:

Con la massa di dati presenti in Atoka non si possono solo creare liste di potenziali clienti interessanti per i business-people.
Si possono anche fare altre cose interessanti.
Per esempio cercare di raccontare il variegato mondo delle aziende italiane, con una serie di post dal taglio un po’ analitico e data-driven.
Chiariamo: noi non siamo giornalisti. Non siamo nemmeno un centro-ricerche, a ciascuno il suo.
Però nei prossimi mesi noi di SpazioDati “daremo i numeri” (cosa che in realtà succede qui in ufficio tutti i giorni 🙂 setacciando la nostra banca-dati alla ricerca di dati per voi. Con questi dati proveremo poi a realizzare dei piccoli post su alcuni temi-chiave, ad esempio quanto contano le donne nelle “stanze dei bottoni” delle aziende tricolori. Insomma, information powered by Atoka.

La prima storia guidata dai dati di Atoka (#PoweredByAtoka) risponde quindi a questa domanda:

le donne riescono a fare carriera e ricoprire ruoli apicali, nelle aziende italiane?

Nicola, uno dei data scientist che lavora in SpazioDati, ci ha aiutato a capire il contesto nel quale ci stavamo muovendo, e ha estratto i dati che ci servivano.
Abbiamo anticipato nei social media qualche dato tra quelli emersi dalla ricerca, usando l’hashtag #PoweredByAtoka:

Le informazioni più rilevanti le abbiamo poi raccolte in un’infografica, per facilitare una lettura veloce e stimolare una diffusione maggiore.
L’infografica è stata poi pubblicata in anteprima dal network WISTER (Women for Intelligent and Smart TERritories), che ha gentilmente ospitato un ulteriore approfondimento:

I dati e la metodologia adottata

Abbiamo pubblicato un documento che racconta il modo in cui abbiamo estratto i dati, e che mostra i dati grezzi usati come fonte per l’articolo presente in “Gli Stati Generali”.

E’ un documento per gli addetti ai lavori:

Questioni di genere: ecco quali ruoli ricoprono le donne nelle aziende italiane

questioni-di-genere-i-dati

Vogliamo offrire spunti per stimolare riflessioni sul mondo delle aziende italiane, non sostituirci ai giornalisti che fanno le inchieste guidate dai dati, specie considerando il fenomeno conosciuto come Data Journalism, che si va diffondendo negli ultimi anni anche in Italia, e dove si possono contare già diversi attori, come il gruppo dei Dataninja, per esempio.

La redazioneDonne e aziende in Italia: la prima storia “Powered By Atoka”
Share this post

Join the conversation

Related Posts