Alle aziende italiane il Black Friday piace

bags-black-friday-escalator-1368690.jpg

Si dice che il venerdì porti sfortuna. Ma c’è un venerdì che i commercianti trovano davvero fortunato, specie i commercianti americani: è il Black Friday, chiamato così – secondo la leggenda – perché in quel giorno si farebbero così tanti affari da trasformare il passivo (il rosso, appunto) in attivo (il sospirato nero). Di sicuro il Black Friday dà il la alla stagione dello shopping invernale, che toccherà il culmine nei giorni subito prima di Natale.

Negli Stati Uniti il Black Friday è ormai un appuntamento imperdibile per decine di milioni di consumatori. Ma il fenomeno si sta facendo largo anche in Italia, complici il boom degli acquisti online, e la globalizzazione dei trend di consumo. Attraverso Atoka, il motore di ricerca su sei milioni di aziende italiane sviluppato da SpazioDati, è possibile provare a capire quanta attenzione dedichino le imprese tricolore (almeno quelle particolarmente digitalizzate) al Black Friday.

Ebbene, su 55mila aziende dotate di un e-commerce, quelle che citano il Black Friday nel loro sito web sono 713, un po’ più del doppio rispetto al 2017 (si veda, a riguardo, questo post del nostro blog). Insomma, alle aziende italiane il Black Friday sembra piacere, e non è detto che tra qualche anno non possa diventare un fenomeno davvero di massa.

La regione con più aziende fan del Black Friday è la Lombardia, mentre a livello provinciale al primo posto figura Milano (77 aziende), tallonata però da Roma (73 aziende); al terzo posto Napoli (27 aziende), poi Torino (25 aziende) e Firenze (20).

Una provincia del nordest, la più piccola Treviso, è sesta, con 17 aziende. Nel 2017 la provincia nordestina più vicina alla vetta era quella di Vicenza, che vantava ben 16 aziende con Black Friday nel sito web; ebbene, quest’anno le aziende sono 15, segno che l’appuntamento funziona, almeno un po’… Tra le grandi province, le più immuni sembrano essere Genova e Catania, ciascuna con 6 aziende a testa.

Ovviamente il macro-settore Ateco con il maggior numero di aziende entusiaste del Black Friday è il G, commercio all’ingrosso e al dettaglio, con 360 aziende in tutto; al secondo posto, il macro-settore J, servizi di informazione e di comunicazione, con 104 imprese.

La redazioneAlle aziende italiane il Black Friday piace
Share this post

Join the conversation

Related Posts