Acquisire utenti per la Lead Generation

tappi-di-bottiglia-trova-quello-rilevante.jpg

[immagine della cover tratta da Flickr, @rhettmaxwell]

Scegliere gli strumenti e le strategie utili alla fase di lead generation è proprio come trovare quel singolo tappo verde e rosso tra tutti quelli presenti nell’immagine in testa all’articolo.
Quel tappo di bottiglia simboleggia quel visitatore del sito davvero interessato e rilevante che stavamo cercando.
Con la giusta strategia può accorgersi del nostro valore, ed esprimere interesse verso di noi.

Il passo successivo è quindi scegliere gli strumenti che mettano in pratica la strategia individuata.
E’ essenziale chiarire alcuni aspetti chiave, proprio partendo dal famoso funnel di vendita (sales funnel):

funnel-lead-management

(schema tratto da una delle slide di Leonardo Bellini citate nell’introduzione alla lead generation)

Se osserviamo l’inizio del funnel in alto, tutte le azioni che si possono mettere in campo per popolarlo con potenziali lead convergono in un elemento chiave: il sito Web, croce e delizia dei nostri tempi. Il sito è un tassello fondamentale sul quale investire, sia come strumento vero e proprio, sia come elemento di una linea editoriale ben più ampia, da sfruttare per alimentare con contenuti di valore il proprio presidio digitale.
Proprio come ci viene ricordato dal blog dell’agenzia PantaRhei:

Il primo step in questo processo di evoluzione passa attraverso la creazione di contenuto di valore. E’ il contenuto la chiave di volta per comunicare con il nostro pubblico, per attrarre leads qualificate al nostro sito internet e quindi convertirle in contatti conosciuti che vanno a popolare il nostro database di marketing.

Il passaggio chiave per completare la propria strategia passa attraverso un contenuto di valore, rilevante per il nostro pubblico: serve capire quali siano questi contenuti. In questo caso ci aiutano due elementi:

Tutti concetti ben sintetizzati in questa presentazione curata dall’agenzia MOCA Interactive.

Gli strumenti sono importanti, ma solo quando sono correttamente contestualizzati rispetto alla strategia.
Strumenti come le tecniche di lead generation sintetizzate dallo Studio Samo, tra cui l’importanza del posizionamento SEO del sito aziendale, o la scelta di formati particolarmente adatti ad una lettura veloce, come le infografiche, ad esempio.

Per inquadrare questi spunti generali in uno scenario reale, segnaliamo un ebook gratuito condiviso da Gianluca Diegoli, che racconta una strategia digitale per una ipotetica PMI del mercato del fashion:

strategia-digitale-pmi-fashion

Per approfondire

La redazioneAcquisire utenti per la Lead Generation
Share this post

Join the conversation

Related Posts